Ao usar nosso site, você está aceitando o uso dos nossos cookies.

Riguardo a me

Recife, PE, Brazil, 1969.

Patricia Tenório

Si chiama artista nel senso che abbraccia tutte le aree dove pulsa emozione a contatto con l'arte.
  • 2005

    Il suo primo libro, O Major – eterno é o espírito, ha ricevuto menzione d'onore nella fiction, nel 2005 nel “Prêmios Literários Cidade do Recife”.

  • 2006

    Lancia la favola Le coccinelle non mentono (Editora Calibán, Rio de Janeiro).

  • 2007

    Grãos, lanciato nel settembre del 2007, ha ricevuto il premio “Dicéa Ferraz” in Poesia e Contos dell'“União Brasileira de Escritores” di Rio de Janeiro.

  • 2008

    As joaninhas não mentem, considerato "una favola per il XXI secolo", ha vinto il premio per il miglior romanzo straniero dell´Accademia Internazionale “Il Convivio” in Italia nel 2008.

  • Riceve il Premio Dicéa Ferraz in Poesia e Racconti dall'Unione Brasiliana degli Scrittori di Rio de Janeiro con Grãos.

  • 2009

    A mulher pela metade (2009) è "un romanzo ibrido, con un testo tra finzione e realtà, attraverso diverse strade, riflessione, poesia, filosofia." (Assis Brasil)

  • 2010

    Nel 2010, ha frequentato il corso di regia cinematografica alla New York Film Academy - USA e ha lanciato D'Agostinho ("poesie nate dagli studi di "Confessioni di Sant'Agostino") e Diálogos ("racconti, diversi dialoghi, nel tentativo di cogliere ciò che l'altro mi presenta, mi stimola, mi sconvolge").

  • Ha adattato ai 03 racconti per la realizzazione del film Diálogos. Con la produzione di costumi di Jorge Féo, considera un dialogo all'interno di un dialogo, come una scatola in una scatola in una scatola (teatro - attori, cinema e letteratura, luoghi come frecce rivolte verso l'altro). In Olhos fechados (con Ísis Agra e Thiago França), cerca di ritrarre il dolore del mondo e la giocosità della Poesia. O domador de bolas de sabão (Kleber Lorenço) lancia un nuovo linguaggio. È stato creato come si dipinge un quadro, esplora il tentativo illusorio dell'artista di afferrare l'arte. E in Prisão Perpétua (con Hermínia Mendes, Juan Guimarães e Renata Phaelante), cerca di sfiorare il confine tra realtà e finzione: dove arriva il Reale?

  • 2011

    Diálogos è stato il vincitore della 4 ° edizione del Cine Banquete - Recife - PE nel gennaio del 2011.

    Adatta il testo di Le coccinelle non mentono per il teatro. Regia: Jorge Feo. Con Isis Agra, Thiago França, Elilson Duarte, Jay Melo e Romero Brito. Presentato in anteprima nel maggio 2011 al SESC - Palco Giratório, con la sua prima stagione al Teatro Joaquim Cardozo - UFPE, nel giugno 2011.

  • 2012

    Riceve il premio Vânia Souto Carvalho, fiction, dall'Accademia di lettere di Pernambuco per Como se Ícaro Falasse, il 26 gennaio 2012.

  • Ha partecipato, in Brasile e all'estero: Trimestrale di Poesia Arte e Cultura dell'Accademia Internazionale Il Convívio, Italia, 2008, 2010 e 2011; Antologia di poesie sulla musica – Divina Música, organizzata da Amadeu Baptista, Conservatorio Regionale di Musica di Viseu – Portogallo, 2010; L'Estracelle, Bollettino d'Informazione, Maison de la Poésie Nord – Pas de Calais – Francia, 2010; selezionato per la IV Antologia dei poeti lusofoni, Leiria – Portogallo, 2011; attraverso il V Concorso Cronaca e Letteratura: Premio Ferreira Gullar (MG – Brasile), viene selezionato per la pubblicazione Emoção Suda, vol. III – Autunno, in corso di stampa

  • Ha tradotto in portoghese un'intervista a Yves Bonnefoy (Francia), poesie di Isabelle Macor-Filarska e Denis Emorine (Francia); poesie di Marisa Provenzano, Francesco Piccione e Alfredo Tagliavia (Italia).

Deixe um comentário

Required fields are marked *